Nell’occhio sono presenti diversi tipi di recettori che permettono di “catturare” la luce e inviare i dati alla corteccia visiva del cervello che successivamente li elaborerà trasformandoli in colori e forme. I coni sono i recettori che permettono di vedere dettagli e colori, lavorano in condizioni...

Per molte persone può risultare solo una parola dalla pronuncia difficile, ma l’ortocheratologia è ormai una realtà più che affermata. In cosa consiste? Applicando una lente a contatto di notte è possibile correggere o ridurre la miopia, l’ipermetropia e alcuni casi di astigmatismo....

Le lenti progressive sono delle lenti oftalmiche realizzate con una geometria tale da consentire la visione a tutte le distanze. Ne possono beneficiare tutte le persone con disturbi visivi quali ipermetropia, miopia, astigmatismo, che iniziano ad essere anche presbiti, ossia hanno difficoltà a vedere...

Dopo i 40 anni il cristallino comincia ad avere una fisiologica perdita di elasticità che porterà ad una progressiva difficoltà di messa a fuoco da vicino. Questo difetto visivo si chiama presbiopia e si manifesta sia in chi già porta gli occhiali sia in chi non ha mai avuto alcun difetto visivo. Come...